Kung Fu

“Il kung fu è in tutto ciò che facciamo. Si esprime in come indossiamo o ci leviamo una giacca; nel modo in cui trattiamo le persone. Tutto è kung fu.”
Jackie Chan

 

Il Kung Fu è un’arte marziale cinese che ha origini molto antiche ed in Cina rappresenta la prima disciplina sportiva per eccellenza, coinvolgendo – grazie ai numerosi e variegati stili – sia un pubblico di giovanissimi che di praticanti più adulti.
Kung Fu viene da Gong Fu (scritto in Pynin) e significa “Duro Lavoro” o ancora “Lavoro/pratica svolta con grande abilità” per sottolineare l’impegno che comporta. In realtà, il termine più corretto dal punto di vista linguistico per identificare l’arte marziale cinese è Wushu che in cinese significa “Arte della Guerra”.

 

Oggi, con l’evoluzione della disciplina nella sua forma più sportiva è frequente sentire parlare di Wushu, facendo riferimento alla versione del Kung Fu più “sportivo”, connotata da movimenti ginnici e atletici. Motivo per cui i Maestri parlano di “Kung Fu tradizionale” e “Kung Fu moderno”.

 

In Cina già a partire dai primi secoli prima di Cristo erano presenti tecniche di combattimento e di lotta, con armi quali l’arco, l’alabarda e la spada, ne abbiamo menzione nei testi storici e leggendari. Ma è solo a partire dal V secolo d.C. che si formano i primi veri e propri nuclei di tecniche definendo così i primi stili di Kung Fu.

 

Il primissimo stile di Kung Fu si sviluppò nel nord della Cina ed è oggi conosciuto con il nome di Shaolin che letteralmente significa “pugno della giovane foresta” e viene considerato il padre di tutti gli stili delle arti marziali cinesi.

 

Benefici fisici:
– migliora la coordinazione fisica
– rafforza l’apparato muscolare
– potenzia la resistenza fisica ad uno sforzo
– sviluppa la naturale capacità difensiva del corpo in situazioni di pericolo e quindi i riflessi istintivi dell’uomo
– migliora la postura della colonna vertebrale

 

Benefici mentali e spirituali:
– rafforza il carattere, la fiducia in sé stessi e il coraggio nell’intraprendere azioni nella vita di ogni giorno
– alleggerisce il carico dello stress: nel caso di stili più dinamici come lo Shaolin si ha modo di scaricare fisicamente la tensione, mentre con il Tai Chi di rallentare e prendersi del tempo da dedicare solo a sé stessi con pratiche come la meditazione cinese e le forme del Tai Chi;
– permette di ottenere maggiore focus nelle attività quotidiane, sono infatti molti gli studenti che mi hanno confermato di avere ottenuto ottimi risultati nello studio;
– migliora la concentrazione mentale grazie alla ripetizione e alla memorizzazione delle tecniche, sviluppando il controllo su di sé;
– potenzia la capacità mnemonica (soprattutto negli stili in cui sono presenti diverse forme, allenando così la memoria a ricordare molti movimenti concatenati).

Class Timetable

  Open Time Close Time Trainer
lunedì 8:00 pm 9:00 pm Jonathan Ceccarelli
lunedì
8:00 pm - 9:00 pm - Jonathan Ceccarelli - at

Leave your thought

Informazioni Corso

 Open: Settembre 4, 2023
 Next: Gennaio 8, 2024
Register Now

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget