Hatha Yoga Intermedio

 “Non riuscirete mai a cambiare le cose esteriormente in modo da renderle sempre piacevoli per voi. Cambiate voi stessi.”

Paramhansa Yogananda

 

L’Hatha yoga, letteralmente yoga dello sforzo, passa attraverso una serie di tecniche   respiratorie (Pranayama), di posizioni fisiche (asana) e pratiche di meditazione.

Il principio dell’Hatha yoga è che, attraverso l’ascolto del proprio corpo, l’accettazione   dei propri attuali limiti e possibilità, si riescono ad oltrepassare i propri stessi limiti,  fisici e mentali, e raggiungere così lo stato di unione con l’assoluto. Allo stesso tempo, la ricerca della calma e della rilassatezza anche in posizioni più complesse, consentono lo sviluppo di quelle qualità latenti che possono contribuire alla personale evoluzione.

I diversi asana coinvolgono tutte le parti del corpo: stirano e tonificano muscoli legamenti, mantengono la colonna vertebrale e le articolazioni flessibili e migliorano la circolazione. Non si lavora solo sulla struttura del corpo, ma anche su organi interni, ghiandole e sistema nervoso.

Numerose ricerche hanno dimostrato come una pratica costante possa avere, a livello fisico, effetti curativi sui disturbi cardiaci, l’artrite, l’arterioscleresi, l’affaticamentocronico, l’asma, i problemi alla colonna vertebrale e alla cervicale.

Altri effetti benefici riguardano l’aumento della capacità polmonare e della respirazione, il dimagrimento e lo snellimento, il controllo e la capacità di ascolto del corpo in generale.

L’Hatha yoga influisce positivamente anche a livello psicologico, favorendo profondi stati di rilassamento e di concentrazione. Importanti benefici si ricavano nei casi di

insonnia, ansia e crisi di panico, nella gestione delle proprie emozioni, nell’aumento della resistenza allo stress.

Gli asana dell’Hatha yoga lavorano anche a livello delle energie sottili per sbloccare quei  ristagni energetici che sono alla base delle principali malattie fisiche e psichiche.

In questo corso intermedio (nello yoga non si parla mai di “livelli” di pratica, ci serve solo  per distinguere programmi differenti di lavoro), riprendiamo le fondamenta basi dello yoga, che dovrebbero diventare la quotidianità del praticante, e faremo la conoscenza dell’ayurveda. L’antica medicina indiana dell’Ayurveda si basa sulla profonda conoscenza del corpo, e della sua relazione con la mente e con lo spirito. Considera quindi la salute come uno stato di equilibrio, nel quale i fattori psicologici ed ambientali hanno la stessa importanza di quelli fisici. Secondo l’ayurveda l’universo è governato da cinque elementi: etere, aria, terra, fuoco ed acqua, e l’uomo si compone di una combinazione di questi cinque elementi, da cui nascono i tre dosha Vata, Pitta e Kapha che cercheremo di bilanciare ed equilibrare.

 

yoga-02

 

 

 

 

 

 

Concludiamo il primo chakra così 🤩E da oggi Svadhisthana, vi aspettiamo!

Pubblicato da Essere & Divenire su Martedì 20 febbraio 2018

Orari del Corso

  Inizio Fine Trainer
lunedì 5:00 pm 6:00 pm Emanuela Sinato
mercoledì 10:30 am 11:30 am Emanuela Sinato
giovedì 5:00 pm 6:00 pm Emanuela Sinato
lunedì
5:00 pm - 6:00 pm - con Emanuela Sinato - a
mercoledì
10:30 am - 11:30 am - con Emanuela Sinato - a
giovedì
5:00 pm - 6:00 pm - con Emanuela Sinato - a

Informazioni Corso

 Settimana1000
 Prossima lezione:Novembre 18, 2019
 Giorni
Lun Mer Gio
Prenota la lezione

Seguici su Istagramm

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget

Iscrizione Newsletter